Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 

Cardiologia  

Cardiologia

Funzioni

L’attività di ricerca dell’U.O di Cardiologia è prevalentemente indirizzata  verso tematiche di ricerca clinica e di sviluppo di nuove metodologie in ambito cardiovascolare. Da numerosi anni particolare attenzione è stata rivolta allo sviluppo e applicazione di metodiche non invasive per lo studio dei meccanismi nervosi di controllo della funzione cardiovascolare e delle loro alterazioni in condizioni patologiche come la cardiopatia ischemica e l’insufficienza cardiaca acuta e cronica.

In collaborazione con il Dipartimento di Bioingegneria del Politecnico di Milano sono state sviluppate metodiche per lo studio della variabilità della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa e sviluppati indici di rischio cardiovascolare. Piu’ recentemente l’attenzione è stata anche rivolta allo studio delle alterazioni della ripolarizzazione ventricolare utilizzando metodiche collaudate come la micro-alternanza dell’onda T e sviluppando nuove metodiche come l’analisi della varianza dell’onda T. L’identificazione di pazienti a rischio di morte cardiaca improvvisa è in questa fase la maggior area di interesse di ricerca.                                                                              

La seconda tematica di ricerca è quella della fibrillazione atriale sia per quanto riguarda l’individuazione di meccanismi fisiopatologici sia per l’utilizzo di nuovi farmaci antiaritmici. Anche in questo contesto clinico è stato rivolto particolare interesse allo studio dell’interazione tra sistema nervoso autonomo e vulnerabilità alla fibrillazione atriale mediante analisi sia dell’elettrocardiogramma di superficie sia di elettrogrammi intracavitari.

La terza area è quella della telemedicina ed in particolare dello sviluppo e validazione di una rete per l’analisi immagini ecocardiografiche con lettura centralizzata e di nuove modalità di monitoraggio cardiaco utilizzando le piu’ recenti tecniche informatiche.

La quarta area è quella legata allo studio dei meccanismi che nell’ambito di una sindrome coronarica acuta possono favorire l’insorgenza di una fibrillazione ventricolare  con particolare attenzione al rapporto tra ischemia miocardica acuta, attivazione simpatica e morte cardiaca improvvisa.
                                                     

Responsabili

Prof. Stefano Carugo

Contatti
Tel: 02.503 23145

Ubicazione:
Ospedale San Paolo
Blocco B, Piano 4
Personale

L’attività di ricerca viene svolta  sia dal Personale Ospedaliero interessato, sia dagli studenti del Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia sia dagli specializzandi in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare.

Prof. Stefano Carugo  

Prof Carugo Foto
 

Sale Operatorie  

Macchinari_220px Sala Operatoria_220px
 
Torna ad inizio pagina