Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 

Chirurgia toracica IEO  

Chirurgia toracica IEO

Funzioni

Aspetti clinici di eccellenza

L'attività clinica coinvolge tutti i settori dell’oncologia toracica compreso il trattamento degli stadi precoci ed avanzati del tumore polmonare, i tumori dell’esofageo, le malattie del mediastino e della parete toracica.

La chirurgia dei tumori localmente avanzati sono campi di interesse e di competenza della Divisione insieme a procedure conservative del parenchima polmonare e mininvasive - come la robotica o le procedure video assistite (per tumori del polmone in stadi iniziali).

La broncoscopia rigida utilizzando ventilazione a pressione negativa ha permesso di ottenere eccellenti risultati di palliazione nei casi di tracheo ostruzioni bronchiali e/o compressione della via aerea grazie alla resezione meccanica laser assistita e al posizionamento di stent.

Lo sviluppo dell’ EBUS ha migliorato la diagnosi preoperatoria e la stadiazione delle neoplasie toraciche, spesso evitando procedure più invasive come la mediastinoscopia.


Attività' didattica e scientifica di particolare rilievo

  • Screening
    Le possibilità di cura del tumore del polmone dipendono fortemente dallo stadio della malattia alla diagnosi. Poiché i fumatori presentano un rischio notevolmente aumentato di cancro al polmone, la diagnosi precoce attraverso lo screening nei fumatori (popolazione ad alto rischio) è un modo potenzialmente importante per ridurne la mortalità. Presso la Divisione sono in corso varie Sperimentazioni Cliniche per lo screening del cancro polmonare: lo studio Cosmos è un programma che prevede l’impiego della TAC a basso dosaggio e l’analisi di biomarcatori sierici; il Breath Test utilizza un nuovo dispositivo sperimentale, il cosidetto  "naso elettronico", potenzialmente in grado di identificare caratteristiche peculiari presenti nell’esalato di soggetti sani vs pazienti con cancro al polmone.

  • Studio sulle resezioni limitate
    Abbiamo intenzionalmente offerto ai pazienti con tumori polmonari in stadio iniziale, screening-rilevati, la possibilità di essere sottoposti a resezioni limitate con approccio robotico minimamente invasivo come parte di uno studio pilota.

  • Ricerca traslazionale e studi di biologia molecolare
    MicroRNA (miRNA) sono piccoli RNA non codificanti, coinvolti in processi biologici fondamentali oltre che nell’oncogenesi. L'idea che i microRNA circolanti, con potenzialità diagnostiche, esistono per quasi ogni tipo di malattia maligna e non maligne, tra cui il cancro del polmone, è stata sostenuta da numerose testimonianze. Attualmente stiamo cercando di migliorare la nostra strategia di coltura, al fine di aumentare l'efficienza del test.

Inoltre, in stretta collaborazione con l’IFOM Campus e l'Università di Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano è stato avviato uno studio sperimentale sul trapianto autologo di cellule staminali mesenchimali per la chiusura della fistola bronco pleurica.

Viene anche svolta attività didattica nell’ambito del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, in Scienze Infermieristiche e in Fisioterapia dell'Università degli Studi di Milano.

Responsabili

Prof. Lorenzo Spaggiari

Contatti
Tel: 02.57489665 (Segreteria)
Fax: 02.94379218

Ubicazione

Istituto Europeo Oncologico
IEO 1, Piano 1, Divisione di Chirurgia Toracica

Personale


Direttore
Prof. Lorenzo Spaggiari


Co-direttore

Dott. Piergiorgio Solli


Direttore di unità ricerca diagnosi precoce e prevenzione tumore polmonare

Dott.ssa Giulia Veronesi


Vicedirettori

  • Dott. Domenico Galetta
  • Dott. Francesco Petrella
  • Dott. Roberto Gasparri

Assistente senior
  • Dott. Alessandro Borri,

  • Dott.ssa Juliana Guarize (pneumologo)


Assistente
  • Dott.ssa Monica Casiraghi

  • Dott.ssa Adele Tessitore

  • Dott. Stefano Donghi (pneumologo)


Borsista
Dott. Alessandro Pardolesi

PROF. LORENZO SPAGGIARI  

Prof. Spaggiari_220px
 
Torna ad inizio pagina