Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 

Perchè io dono  

#perchèiodono. E’ questo il titolo della gara di solidarietà che ha preso il via tra gli studenti dei Corsi di laurea dei poli San Paolo e San Carlo. Gli studenti, iscritti a Medicina e Chirurgia e alle Lauree in Professioni Sanitarie afferenti ai due poli hanno accolto con entusiasmo l’invito di ADO e DOSCA, le due associazioni di raccolta del sangue presenti presso i due ospedali e, sino al 21 dicembre, si recheranno a donare insieme ai giovani ricercatori e al personale universitario che lavora nelle strutture, portando un momento di forte riflessione all’interno della comunità universitaria ed ospedaliera sul significato di  questo importante gesto.

La gara simbolica, promossa dal Dipartimento di Scienze della Salute e dall’ASST Santi Paolo e Carlo, che si svilupperà anche sui social network, consisterà nel cercare di coinvolgere compagni di corso ed amici ed avrà un unico obiettivo: raccogliere più sangue possibile, fidelizzando i giovani ai centri di raccolta sin dall’età universitaria. A partire da gennaio, invece, toccherà al personale ospedaliero essere ingaggiato in questa competizione a tutto tondo.

“Donare è importante e fa sentire importanti”- ha commentato il prof. Centanni a margine della presentazione - “Quest’iniziativa si caratterizza per importanti significati sociali ma anche educativi. Se infatti donare sangue risponde ad un preciso dovere di tipo socio-sanitario, ritengo sia particolarmente bello che a farlo siano i futuri medici ed operatori sanitari”.

Ovviamente, la raccolta di sangue è aperta sempre a tutti, sia presso ADO e DOSCA, sia presso tutti gli altri centri degli ospedali lombardi.

 

Link: Articolo sul sito dell’Università

Torna ad inizio pagina